NIH interrompe il trattamento con Sildenafil a cellule falciformi

I funzionari della sanità hanno revocato un processo promettente che ha usato il Viagra per trattare una complicazione dell’anemia falciforme. Lo studio, noto come “walk-PHaSST” (trattamento dell’ipertensione polmonare e della malattia delle cellule falciformi con il trattamento con sildenafil), è stato fermato alla sua morte questo mese. Il farmaco stava peggiorando alcuni pazienti anziché migliorarli; Il 38% dei soggetti ha avuto gravi effetti collaterali, rispetto all’8% di quelli che hanno assunto il placebo.

Lo studio sembrava una buona idea su carta. Il sildenafil è approvato con il nome di Revatio per il trattamento dell’ipertensione polmonare, uno dei principali killer dei pazienti con anemia falciforme.

Tuttavia, un numero elevato di pazienti trattati con Revatio ha manifestato “crisi delle cellule falciformi” dolorose, in cui le cellule del sangue a forma di falce sono state sottoposte a backup nei vasi sanguigni.

È interessante notare che il Viagra ha avuto risultati misti per quanto riguarda un’altra complicazione falciforme: il priapismo. Mentre il Viagra è noto per far precipitare il priapismo negli uomini affetti da anemia falciforme, è stato anche dimostrato che il farmaco allevia la condizione in altri pazienti con anemia falciforme quando somministrato in una dose bassa e costante.

In definitiva, il Viagra può dimostrare di avere alcuni benefici per alcuni pazienti con anemia falciforme, forse quando combinato con altri trattamenti, ma il fallimento di questo studio è una grave battuta d’arresto.