Mito n. 3: il Viagra è solo per gli uomini più anziani

Anche se il Viagra ha una reputazione come stupefacente farmaco del nonno, la disfunzione erettile non è qualcosa che colpisce solo gli uomini più anziani. Molti uomini più giovani hanno anche problemi di erezione.

Gli uomini tra i 20 e i 30 anni possono sperimentare molti tipi di problemi di erezione. L’ansia da prestazione affligge uomini di tutte le età; possono avere problemi completamente psicologici per i loro problemi di erezione. Il Viagra può dare loro la sicurezza di cui hanno bisogno. Spesso usarlo per un breve periodo è sufficiente per farli sopra quella gobba e ripristinare la fiducia in modo che non abbiano più bisogno del farmaco.

Molti uomini più giovani assumono anche medicinali, come antidepressivi, che possono avere effetti collaterali sessuali. L’uso del Viagra può migliorare notevolmente le prestazioni. Le persone sono spesso riluttanti a prendere antidepressivi per questo motivo, quindi in questo caso il Viagra li aiuta a migliorare la loro salute mentale.

Dai rapporti che abbiamo ricevuto, gli uomini più giovani spesso trovano successo con dosi molto più basse del farmaco. 25 mg e persino 12,5 mg sono spesso sufficienti per dare loro un buon effetto. Quindi raccomandiamo agli uomini più giovani di iniziare con una dose bassa e di alzarsi solo se necessario.